Eppur si muove

Eppur si muove

La danza, intesa come movimento, ritmo, tendenze diverse che si incrociano, corrono parallele,si mischiano, si amalgano, si contrastano. E’ il tema di 91° Pitti Immagine Uomo, a Firenze da oggi a venerdì. Come movimentare senza snaturare. E di esempi ce ne sono tanti. Dal jeans Roy Roger’s con denim giapponese frutto della collaborazione dell’ultimo grande maestro sarto fiorentino Antonio Liverano e lo stilista Guido Biondi. Trattamento del materiale da una parte, rifiniture sartoriali dall’altro. A una riedizione del classico loden di Ernesto nei suoi tessuti a quadri o finestrati (foto a destra). Al polacchino stringato di Castori che, a sorpresa, inserisce sulla tomaia lana cotta(foto al centro). Texture inedite che partono dall’esagono in sei nuovi  colori, e suole studiate, rinnovano sneaker, mocassini, stringate da Baldinini. Per Cividini rendere la maglieriasemplicemente futuribile è da sempre la sua caratteristica. Maglie doppie dai colori sfumati, emblema del lusso understatement, giacche in filato di cashmere, in apparenza come quelle in tessuto. Cucinelli continua, ma questa stagione con più slancio, la fusione tra sartorialità e casual. E il risultato è una perfetta alchimia. Non a caso chiama la collezione The art of blend. Siviglia, guru del pantalone, propone un cinquetasche con pinces. Ritorna alle origini per una limited edition con i dettagli del torero e i tessuti dei fornitori storici. Per Pecora il movimento non è solo l’abito sartoriale in felpa o la T-shirt con polsi camicia. Sono le maglie  con  ricami dell’artista canadese Allison Katz che si è ispirata al disegno floreale di piatti vittoriani. In edizione limitata erano per Natale nel Temporary shop londinese House of Voltaire. Rinnovare la calza si può. Lo dice ogni anno Bresciani che sceglie le carte de gioco, la poesia (Lorenzo Il Magnifico), un tema ohimé d’attualità come i muri e il basket. Anche al di fuori della Fortezza continua la tendenza al movimento. Ballantyne ha creato Sport intarsia capsule unisex di pull in cashmere con la trama dell’intarsio portata all’esterno. Per presentarla sceglie l’Officina Farmaceutica di Santa Maria Novella, che inventa la fragranza Lana. Inaugurata oggi, visibile solo per due giorni Due o tre cose che so di Ciro, tributo a Ciro Paone, il Signor Kiton, a Palazzo Gerini: il personaggio e il lavoro di una vita raccontato in sei stanze allestite con sensibilità ed estro da Angelo Fiaccavento. Più che mai basato sul movimento, ma quello fisico, l’evento Golden Goose alla Stazione Leopolda. Qui ragazzi con giubbotti dorati si sono esibiti con gli skateboard in rocamboleschi volteggi.  See more at: http://luisaespanet.blogspot.it/2017/01/eppur-si-muove.html

Share This Post

Eppur si muove

La danza, intesa come movimento, ritmo, tendenze diverse che si incrociano, corrono parallele,si mischiano, si amalgano, si contrastano. E’ il tema di 91° Pitti Immagine Uomo, a Firenze da oggi a venerdì. Come movimentare senza snaturare. E di esempi ce ne sono tanti. Dal jeans Roy Roger’s con denim giapponese frutto della collaborazione dell’ultimo grande maestro sarto fiorentino Antonio Liverano e lo stilista Guido Biondi. Trattamento del materiale da una parte, rifiniture sartoriali dall’altro. A una riedizione del classico loden di Ernesto nei suoi tessuti a quadri o finestrati (foto a destra). Al polacchino stringato di Castori che, a sorpresa, inserisce sulla tomaia lana cotta(foto al centro). Texture inedite che partono dall’esagono in sei nuovi  colori, e suole studiate, rinnovano sneaker, mocassini, stringate da Baldinini. Per Cividini rendere la maglieriasemplicemente futuribile è da sempre la sua caratteristica. Maglie doppie dai colori sfumati, emblema del lusso understatement, giacche in filato di cashmere, in apparenza come quelle in tessuto. Cucinelli continua, ma questa stagione con più slancio, la fusione tra sartorialità e casual. E il risultato è una perfetta alchimia. Non a caso chiama la collezione The art of blend. Siviglia, guru del pantalone, propone un cinquetasche con pinces. Ritorna alle origini per una limited edition con i dettagli del torero e i tessuti dei fornitori storici. Per Pecora il movimento non è solo l’abito sartoriale in felpa o la T-shirt con polsi camicia. Sono le maglie  con  ricami dell’artista canadese Allison Katz che si è ispirata al disegno floreale di piatti vittoriani. In edizione limitata erano per Natale nel Temporary shop londinese House of Voltaire. Rinnovare la calza si può. Lo dice ogni anno Bresciani che sceglie le carte de gioco, la poesia (Lorenzo Il Magnifico), un tema ohimé d’attualità come i muri e il basket. Anche al di fuori della Fortezza continua la tendenza al movimento. Ballantyne ha creato Sport intarsia capsule unisex di pull in cashmere con la trama dell’intarsio portata all’esterno. Per presentarla sceglie l’Officina Farmaceutica di Santa Maria Novella, che inventa la fragranza Lana. Inaugurata oggi, visibile solo per due giorni Due o tre cose che so di Ciro, tributo a Ciro Paone, il Signor Kiton, a Palazzo Gerini: il personaggio e il lavoro di una vita raccontato in sei stanze allestite con sensibilità ed estro da Angelo Fiaccavento. Più che mai basato sul movimento, ma quello fisico, l’evento Golden Goose alla Stazione Leopolda. Qui ragazzi con giubbotti dorati si sono esibiti con gli skateboard in rocamboleschi volteggi.  See more at: http://luisaespanet.blogspot.it/2017/01/eppur-si-muove.html

Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Email and Name is required.